L’Associazione Sicilia in Treno comunica di avere programmato una serie di incontri sulla cultura dei trasporti e dei mezzi ferroviari, con particolare riguardo alla Città di Palermo, ma non soltanto. Gli incontri sono previsti nell’ambito degli eventi culturali promossi da Spazio Cultura – Libreria Macaione e si svolgeranno presso la sede di via Marchese di Villabianca 102, a Palermo, con inizio alle ore 17:30.
Con questa iniziativa SiT intende coinvolgere sia gli appassionati del mondo delle ferrovie e del trasporto su ferro in generale, sia i tanti cultori della storia della nostra città, nella quale la presenza ferroviaria e del tram ha spesso inciso in modo significativo, per quanto riguarda lo sviluppo del tessuto urbano.
Vi ricordiamo in proposito la sezione dei “Temi” che SiT dedica proprio a questi aspetti.
Sono previsti anche temi di carattere più generale che, riteniamo, siano di interesse in quanto rivolti ad aspetti del passato ma anche del futuro, come si può vedere dal calendario che riportiamo di seguito.
L’iniziativa ha quindi carattere culturale e divulgativo e si baserà sulla trattazione, da parte di relatori qualificati, dei temi di volta in volta proposti, con il supporto della proiezione di immagini. Sarà molta gradita la partecipazione attiva del pubblico, in modo che il coinvolgimento possa portare anche a ulteriori elementi di conoscenza da condividere.
Alla iniziativa di SiT aderisce la Sezione siciliana del CIFI (Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani).
Il primo appuntamento è per martedì 23 gennaio e ha per tema la storia del Tram a Palermo. La esposizione è affidata a Paolo Simon, socio fondatore e consigliere dell'Associazione Sicilia in Treno e socio CIFI.

Torna nel 2017 la manifestazione “I Binari della Cultura”, promossa già nel 2016 con successo da Fondazione FS Italiane e dall’Assessorato Regionale Turismo Sport e Spettacolo.
La notizia è notevole perché non si tratta soltanto della riproposizione degli itinerari che hanno già riscosso tanto favore nella passata stagione: l’offerta viene ampliata, differenziata, prolungata nel tempo!
A quelli che ormai si possono considerare, dopo molti anni di frequentazione, itinerari consolidati (Treno del Barocco, Treno dei Templi) si aggiungono nuovi interessanti itinerari sotto una accattivante etichetta: In viaggio alla scoperta del “genius loci”.

L’Associazione Sicilia in Treno segnala a tutti gli appassionati di ferrovie, ed in particolare di tecnica ferroviaria, il prossimo seminario organizzato dalla Sezione di Palermo del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani (C.I.F.I.), sul tema delle "Tecnologie innovative nel futuro del segnalamento ferroviario".
Il seminario si svolgerà venerdì 26 maggio 2017, dalle ore 8:45 presso l'Aula R. Savagnone del Dipartimento di Energia, Ingegneria dell’Informazione e Modelli Matematici (DEIM) della Scuola Politecnica dell'Università degli Studi di Palermo (Edificio 9).
Il C.I.F.I ha organizzato la manifestazione in collaborazione con la Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni (AEIT – sezione di Palermo) e con il supporto del Dipartimento DEIM, dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo e di Rete Ferroviaria Italiana.

Come annunciato nei giorni scorsi, Sicilia in Treno, invitata a partecipare all’evento Effe Model Lego Expo che si è tenuto domenica 18 giugno presso l’Hotel San Paolo Palace, organizzato dai fratelli Filippone a cui va il ringraziamento dell’associazione, ha allestito una zona espositiva a tema ferroviario e fermodellistico che ha suscitato vivo interesse nei visitatori di tutte le età accorsi alla manifestazione.

Il contributo di SiT è stato doppio e di grande valore, tecnico-modellistico e collezionistico: si è proposto sia un argomento fermodellistico legato al fulcro della manifestazione (il sistema LEGO), sia soprattutto la spettacolare esibizione di modelli a vapore vivo, frutto della incredibile perizia e passione (e di migliaia di ore di lavoro) del Prof. A. Seminara.

L’Associazione Sicilia in Treno ha il piacere di segnalare il prossimo viaggio del treno storico siciliano di Fondazione FS Italiane, organizzato dall’Associazione Ferrovie Kaos, il “Treno della Scala dei Turchi”.
Il giorno 28 maggio sarà possibile partire dalla stazione di Palermo Centrale per raggiungere la stazione di Porto Empedocle Centrale e da qui, con un trasferimento in pullman, si potrà raggiungere la spiaggia della Scala dei Turchi, in territorio di Realmonte. Si tratta di uno dei tratti di costa più belli della Sicilia, dominato da una parete di marna bianca stratificata a formare, appunto, una maestosa scalinata.