Stampa
Categoria: Legge 128/2017 Iacono - Ferrovie Turistiche
Visite: 1964

La 8ª Commissione Permanente del Senato, alla quale è stata assegnata in sede referente la PdL Iacono "Disposizioni per l'istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico", ha tenuto una seconda seduta di esame della PdL il 1° marzo. Sulla prima seduta (22 febbraio) abbiamo già riferito (LINK).

Con riferimento alla prima seduta, il Presidente della 8ª Commissione, Sen. Altero Matteoli, ha ricordato che si era ipotizzata la possibilità di richiedere il trasferimento dell'esame in sede deliberante. Questo però in assenza di modifiche.
Proprio in relazione alle richieste, avanzate da colleghi, dalla 10ª Commissione e anche da soggetti esterni, di poter integrare l'elenco delle ferrovie turistiche contenuto nell'articolo 2, comma 2, del disegno di legge, la Relatrice Sen. Cantini ha ricordato che lo stesso testo prevede procedure per l’aggiornamento dell’elenco, sia entro 180 giorni dall’entrata in vogare della legge, sia successivamente per mezzo di decreti ministeriali.
La Sen. Cantini ha, molto opportunamente, insistito sulla opportunità che il testo approvato alla Camera resti invariato per consentire un suo sollecito trasferimento in aula o, meglio, in sede deliberante.
Tale punto di vista è stato condiviso dal Vice Ministro delle infrastrutture e trasporti Riccardo Nencini, confermando peraltro il parere favorevole del Governo ad un immediato trasferimento dell'esame in sede deliberante.
Chiariamo che la assegnazione ad una Commissione di una PdL in “sede deliberante” è facoltà del Presidente del Senato ed è una procedura che viene attivata molto raramente. Infatti, in questo caso la deliberazione finale della Commissione sostituirebbe il voto d’Aula, attribuendo quindi ad una parte dei Senatori il potere dell’intera Assemblea, senza garanzia che tutti i punti di vista ed interessi siano rappresentati nell’ambito della Commissione.
Nel caso specifico, però, la precedente approvazione all’unanimità ottenuta dalla PdL alla Camera dei Deputati giustificherebbe l’adozione di questa procedura, che evidentemente porterebbe più rapidamente al risultato che ci auguriamo.
Il senatore Lodovico Sonego ha ribadito quanto era stato già affermato nella prima seduta, che il trasferimento dell'esame in sede deliberante del disegno di legge debba essere sottoposto ad una valutazione complessiva che tenga conto di tutte le questioni da definire nella programmazione dei lavori.
L’esame della proposta di legge è stato quindi rinviato. La prossima seduta plenaria della 8ª Commissione è stata fissata per martedì 7 marzo ed è previsto il seguito dell'esame dalla PdL Iacono.

Ricordiamo che la stessa PdL, già approvata all’unanimità alla Camera il 24 gennaio 2017, è stata assegnata per l’esame in sede consultiva alle Commissioni 1ª (Aff. costituzionali), 5ª (Bilancio), 7ª (Pubbl. istruzione), 10ª (Industria), 13ª (Ambiente), Questioni regionali per i pareri di competenza.
Segnaliamo che Il 28 febbraio sono stati espressi i pareri favorevoli della 10ª Commissione (Industria) e della 13ª Commissione (Ambiente).
La 10ª Commissione, come anticipato, ha corredato il suo parere con osservazione, invitando la Commissione di merito a valutare l'opportunità di inserire ulteriori tratti di ferrovie turistiche già chiusi ovvero in via di chiusura.

Facebook