Stampa
Categoria: Mobilita
Visite: 3866

In occasione del treno storico da Trapani a Petrosino, di Fondazione Fs Italiane, sono state utilizzate delle ALn668 serie 1600. I rotabili, così come anticipato sulla nostra news dello speciale storico da Trapani a Petrosino, in cui si evidenziava uno dei primi passaggi di materiale rotabile verso TP sul PFP, sono stati in effetti trasferiti dalla rimessa di Palermo Centrale a Trapani. 

Il socio SiT, ing. Paolo Simon è riuscito ad identificare il punto approssimativo nel quale è stata scattata la foto che Fondazione FS ha pubblicato e che viene rilanciata su questo sito: dovrebbe essere un tratto compreso fra Francia e San Lorenzo. Il treno infatti è stato ripreso in un tratto di galleria con una sezione per doppio binario, dove attualmente risulta posato però solo un binario e precisamente il pari. Fino a San lorenzo sono già stati collocati entrambi i binari e c'è, sotto via Nuova, un posto di comunicazione fra doppio e singolo binario. Inoltre si nota che la sede del binario dispari (quello ancora da armare) è più bassa di quella in cui l'armamento è già posato (il pari, dova sta transitando il treno). Infine, al di la dell'ingannevole colore dei fari, che per effetto di saturazione sembrano di colore bianco, in cabina si scorge una persona seduta, ma non al posto di guida che è dal lato opposto.

Sempre in questo articolo vi proponiamo un video realizzato alcune ore dopo il transito dal PFP: è stato girato dal socio SiT Giuseppe Santangelo, alle 11 circa di giorno 7 ottobre 2017, nei pressi di Campobello di Mazara.

 

Per sapere com’è stato possibile trasferire questi treni sulla tratta ferroviaria Palermo Notarbartolo – Piraineto, attualmente chiusa all'esercizio commerciale, continua a leggere i dettagli su Mobilita Palermo

Facebook