Stampa
Categoria: News
Visite: 1068

Sul tema del servizio ferroviario da e per la Sicilia, pubblichiamo il carteggio inviatoci dal Prof. Giuseppe Ferreri il quale ha, negli scorsi mesi, proposto a vari attori un potenziamento dell’offerta ferroviaria passeggeri specificamente indirizzata alla utenza isolana.. Riteniamo infatti che esso si inquadri bene in una discussione sempre viva e che vi siano spunti di interesse.

La proposta, esattamente nella forma con la quale ve la proponiamo, è stata già inviata nel corso degli gli ultimi mesi al Ministro dei Trasporti, al Presidente della Regione Siciliana e all'Assessore ai Trasporti della Regione Siciliana. Mentre ci risulta si sia ancora in attesa di una risposta da parte della Regione Siciliana (vedi in tal senso la lettera di sollecito del prof. Ferreri), Il 4 dicembre 2018 il Ministero dei Trasporti ha trasmesso il suggerimento del Prof. Ferreri a Trenitalia, che ha in effetti dato una prima risposta, molto ben argomentata, che riportiamo anch’essa integralmente. 

Vi lasciamo quindi alla lettura della idea del Prof. Ferreri, rinviando a fine articolo le considerazioni di SiT sull’argomento. Essendo quello degli orari per il miglioramento del servizio ferroviario da/per la Sicilia un tema tutt’altro che facile da affrontare date le caratteristiche della rete ferroviaria siciliana e il problema dell’attraversamento dello stretto, invitiamo i nostri lettori a inviarci via mail, all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o sul gruppo FB della associazione, considerazioni e/o modifiche alla proposta esposta in questo articolo, chiedendo, come sempre, in caso di critiche o dibattiti, un tono pacato e rispettoso di tutti suggerimenti che dovessero essere presentati.

*************************

LA PROPOSTA DEL PROF. FERRERI

Oggetto: Proposta per l’accesso degli utenti siciliani, alle corse dell’l’A.V. FRECCIA ARGENTO in orario Diurno.

Sono FERRERI GIUSEPPE un utente siciliano delle linee ferroviarie italiane, che quasi mensilmente è costretto a spostarsi dalla Sicilia alla Toscana  e a ben valutare l’offerta Viaggi, più vantaggiosa risulta essere quella aerea, anche se vorrebbe, per ragioni di sicurezza ed economicità, utilizzare le nuove linee  di A.V. ferroviaria, che  da un po’ di tempo, raggiungono anche REGGIO CALABRIA.

Infatti, i treni FRECCIA ARGENTO che coprono il tragitto REGGIO CALABRIA - ROMA e viceversa, che pur avendo ridotto i tempi di percorrenza a sole ore 4.50, praticano orari, completamente  inutilizzabili per l’utenza siciliana.

Alfine di consentire ai siciliani e alla numerosa utenza turistica, di viaggiare in orari diurni e dignitosi, si propone a codesto Assessorato Regionale di richiedere alla RETE FERROVIARIA ITALIANA, l’istituzione delle seguenti corse presumibilmente negli orari indicati:

Ai suddetti orari, i viaggiatori siciliani, potrebbero raggiungere in orari dignitosi, qualsiasi località della penisola, mentre quelli provenienti dalla penisola, potrebbero raggiungere agevolmente, le località siciliane. A proposito dell’attraversamento dello stretto, si potrebbero utilizzare, da MESSINA a VILLA S. GIOVANNI e viceversa, i collegamenti veloci forniti da APPOSITA NAVE TRAGHETTO o da un adeguato servizio di aliscafi.

Messina potrebbe essere raggiunta, adeguando gli orari delle linee FERROVIARIE Siciliane PALERMO-MESSINA e SIRACUSA-MESSINA, ovvero utilizzando e adeguando gli orari delle autolinee.

Detta proposta oltre a servire l’utenza siciliana, servirà ad arricchire l’offerta di servizio alla Regione Calabria e a soddisfare, la numerosa richiesta turistica, da e verso il SUD ITALIA.

Sicuro del Vostro fattivo intervento, porgo FRATERNI SALUTI.

MAZZARINO, 27.01.2018

GIUSEPPE FERRERI 

*************************

NUOVA RICHIESTA DI RISPOSTA ALLA REGIONE SICILIANA

Oggetto:istituzione corsa treni veloci tipo FRECCIA ARGENTO  Diurni utilizzabili dagli utenti siciliani

alla cortese attenzione del Dott. Marco INTRAVAIA

GENT.MO SIG. PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA - PALAZZO D'ORLEANS – PALERMO

Dalla documentazione allegata si evince che da un po' di tempo, ho interessato la S.V. ad attivarsi per l'istituzione di almeno una corsa in orari diurni di un treno veloce tipo FRECCIA ARGENTO, servizio di cui usufruisce l'utenza calabrese e quella dell città di Messina, ad oggi gli uffici di codesta regione non si sono ancora attivati, invece quelli di RFI e del Ministero ai Trasporti , mi hanno inviato una risposta interlocutoria, pertanto, la prego di invitare i suoi uffici ad attivarsi per consentire a tutti i siciliani di viaggiare di giorno con treni confortevoli, impiegando orari di percorrenza veloci.

La prego altresì, di esaminare la pratica e portarla a definitiva soluzione, in occasione del nuovo orario ferroviario che si adotterà nel mese di giugno 2019

far viaggiare meglio e più celermente i siciliani e i turisti è un obiettivo del suo programma politico e può essere un traguardo che potrà conservare nel carnet dei suoi successi al governo della Sicilia.

Grazie per il suo intervento, colgo l'occasione per inviare fraterni saluti e tanti auguri di un proficuo lavoro. Rimango a Sua disposizione per fornire tutte le spiegazioni necessarie.

G. Ferreri

*************************

LA RISPOSTA DI TRENITALIA

Gentile Signor Ferreri, innanzitutto mi preme informarla che la Sua nota con le relative proposte è stata da noi oggetto di approfondimento. Come lei ben sa, l’offerta attuale di Trenitalia prevede due coppie di collegamenti Intercity Giorno (Roma – Sicilia) e tre coppie di collegamenti Intercity Notte (Milano/Roma –Sicilia), che rientrano nel perimetro dell’offerta regolamentata dal Contratto di Servizio 2017/2026 tra Trenitalia, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ed il Ministero dell’Economia (MEF).Al riguardo, mi preme rassicurarla che tali servizi sono costantemente attenzionati da questa Società al fine di garantire un sempre più elevato livello qualitativo. E’ possibile raggiungere il territorio siciliano anche con l’offerta combinata dei treni Frecciabianca e Frecciargento da/per la Calabria, con l’offerta della navigazione veloce e con l'offerta ferroviaria regionale interna alla Regione Sicilia. Con il cambio orario del 9 dicembre 2018, Trenitalia e Blueferries hanno reso ancora più efficaci le connessioni orarie così da aumentare le combinazioni di viaggio da/per la Sicilia. Tenuto conto delle diverse istanze che pervengono quotidianamente dal Vostro territorio, abbiamo proposto al MIT, per i collegamenti oggetto del Contratto di Servizio, di aprire un tavolo congiunto con il MIT al fine di mettere a fattor comune le varie richieste ed addivenire ad una serie di soluzioni migliorative. Sarà nostra cura tenerla informata sui futuri sviluppi del servizio e nel contempo la invitiamo a non esitare nel contattarci.

Cordiali saluti, 

(OMISSIS)

Trenitalia S.p.A.

Divisione Passeggeri LH

Normativa, Conciliazioni e Contratto di Servizio Universale

*************************

LE CONSIDERAZIONI DI SiT

Il Prof. Ferreri propone l’attivazione di servizi che consentano all'utenza siciliana di fruire dei collegamenti veloci Villa San Giovanni - Roma, e in particolare i servizi Frecciargento  che hanno la percorrenza intorno a 4h 30'. Per essere concretamente utilizzabile questo tipo di servizi dovrebbe essere integrato con servizi ferroviari, o anche stradali, verso Messina e con collegamenti marittimi veloci Messina – Villa San Giovanni.

L’attuale programmazione del Frecciargento Reggio Calabria – Roma con partenza da Villa San Giovanni alle 6:58 (percorrenza 4h e 37’) è utilizzabile soltanto da chi proviene da Messina con la nave veloce  Blueferries delle  6:15. Il successivo servizio Frecciargento parte da Villa SG alle 15:37 ed è preceduto dai Frecciabianca delle 8:50 e delle 13:06 con percorrenza superiore a 6 h.

Inserendo in orario un Frecciargento con partenza da Villa SG alle 11, osserva il Prof. Ferreri “i viaggiatori siciliani, potrebbero raggiungere in orari dignitosi, qualsiasi località della penisola” a condizione di adeguare gli orari dei treni provenienti da Palermo e Siracusa e dei servizi Bluferries.

In effetti l’attuazione del servizio proposto aggiungerebbe all’offerta ferroviaria diurna dalla Sicilia, in atto costituita dai due Intercity Giorno previsti dal contratto di servizio stipulato fra Trenitalia e i Ministeri delle Infrastrutture e dell’Economia, una terza e diversa possibilità. 

Nella risposta fornita da Trenitalia questa possibilità non viene esclusa, ma viene subordinata alla stesura di un programma che coinvolga tutti i soggetti istituzionalmente preposti.

Dal punto di vista strettamente tecnico una soluzione potrebbe essere quella di trasformare in Frecciargento il Frecciabianca delle 8:50 ritardandone la partenza alle 11.