Stampa
Categoria: Legge 128/2017 Iacono - Ferrovie Turistiche
Visite: 1730

È iniziato l’esame della PdL Iacono sulla “istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico” da parte della 8ª Commissione permanente del Senato. Nella prima seduta, di martedì 22 febbraio, presieduta dal Sen. Stefano Esposito, Vicepresidente della 8ª Commissione, la relatrice Sen. Laura Cantini ha riepilogato i contenuti della PdL approvata alla Camera il 24 gennaio.
Il verbale della seduta è visionabile a questo link.

Ricordiamo che la Sen. Cantini conosce bene la materia sulla quale interviene il testo di legge in esame, dato che ha lei stessa proposto, precisamente nel 2014, una legge per recuperare e rilanciare le ferrovie in disuso o dismesse, le stazioni e le tramvie urbane ed extraurbane in stato di abbandono sul territorio italiano.
Ci preme sottolineare due passaggi degli interventi della Sen. Cantini, anche in risposta ad alcune richieste di integrazione, a nostro parere rilevanti.
Il primo riguarda il favore che riscuote questa norma da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, cui spetterà dare applicazione alla legge emanando i necessari decreti attuativi.
L’altro aspetto riguarda la opportunità di non modificare, in questa fase, l'elenco delle tratte ferroviarie contenuto nel comma 2 dell'articolo 2, allo scopo di consentire una rapida approvazione definitiva della legge, evitando il ritorno alla Camera dei Deputati.
Purtroppo, sembra che la richiesta di inviare al più presto il testo in aula per la votazione abbia trovato un ostacolo per il fatto che analoghe richieste per altri provvedimenti non hanno ancora avuto esito e quindi si è ritenuto di dovere procedere a una valutazione complessiva di tali richieste.
Continueremo a seguire l'attività della 8ª Commissione e ad aggiornarvi.

Facebook