Stampa
Categoria: Modellismo
Visite: 460

Tra Palermo e Catania, al di là di mitologiche rivalità calcistiche e culinarie (lo "scottante" - in senso letterale - caso arancino/arancina è tuttora aperto e sempre di attualità), quando si parla di passione per i treni, la verità parla invece di un forte legame amicale e profondo rispetto. Sentimenti ancora una volta confermati in questi giorni, con un grande, generoso gesto compiuto dai nostri amici etnei: il Gruppo Spontaneo Fremo Catania (GSFC), in procinto di cambiare sede, ha donato diversi moduli FREMO a Sicilia in Treno!

Un gesto di amicizia, dicevamo, tanto generoso quanto raro; non finiremo mai di ringraziare abbastanza i nostri amici, Fabio Nuzzaci, Giovanni Spoto, Rossano Privitera e Michele Marletta.  Questo dono non ha prezzo e non lo dimenticheremo mai. Grazie a nome di tutta Sicilia in Treno!

I moduli FREMO ricevuti da SiT sono:

Fra i soci SIT la notizia è stata accolta con grande entusiasmo e stupore, subito gli iscritti si sono mobilitati per effettuare questo trasporto “eccezionale”, grazie al noleggio di un furgone con un buon volume di carico. In tal modo i soci Donato Atti, Enrico Baltieri e Giuseppe Santangelo hanno portato a termine, dopo una lunga giornata, il trasferimento dei moduli, aiutati, nella sistemazione del prezioso carico giunto a Palermo, dai soci Nino Zichittella e Stefano di Marca.

Questa donazione inoltre cade in un momento particolare per Sicilia in Treno: da pochissimo infatti... la associazione ha una nuova sede! Questo regalo permetterà così di potere avviare da subito le attività modellistiche, non appena sarà terminata la sistemazione dei locali presi in carico. Verrà organizzata una cerimonia di inaugurazione della sede, seguiranno aggiornamenti su questo punto. Ma certamente l’impianto donato dagli amici del Gruppo Spontaneo Fremo Catania farà la parte del leone!

Sicilia in Treno da oggi custodirà è valorizzerà al meglio il materiale ceduto da GSFC, non vedendo l’ora di organizzare una reunion con gli amici catanesi. le scatole dei modelli da far sgranchire sono già pronte.

Ad maiora semper!